Che cosa è l'iniziativa 136?

L'iniziativa 136 è una iniziativa di cittadini che si oppone a la privatizzazione della compagnia dell’ acqua e dei servizi igienico-sanitari di Salonicco e propone la gestione sociale della stessa attraverso le cooperative a livello di quartiere.

In Grecia si vive in una situazione eccezionale, dove il debito pubblico è un pretesto per privatizzare tutto ciò che è pubblico. Il 9 febbraio 2012 il parlamento ha ratificato il secondo protocollo "salvataggio" di Grecia. Con questa nuova legge è accelerata la vendita  dei beni pubblici e anche tutti i tagli e le privatizzazioni che riducono drasticamente il livello di vita del popolo greco. Sotto l'egida del Fondo Monetario Internazionale e la Commissione Europea, il governo mette in gara pubblica, tra tante altre, la compagnia dell’ acqua e dei servizi igienico-sanitari di Salonicco (EYATH), città del nord di Grecia di un milione e mezzo di abitanti, nonostante il fatto che si tratta di una impresa efficiente e vantaggiosa che garantisce una buona qualità di servizi a un prezzo accessibile senza aver mai registrato delle perdite. Prima,il governo la divide in due parti, un parte responsabile del gestione e della fatturazione e l’altro dell’ infrastruttura e dellla manutenzione. Dopo vuole vendere il primo, il più vantaggioso, in gara pubblica, mentre la seconda resterà nelle mani dello Stato.

Secondo la nuova legge, il 40% e il management della compagnia sarà in vendita nel maggio del 2012. EYATH aveva un profitto di 75 milioni di euro nel corso degli ultimi cinque anni, mentre il prezzo della sua vendita, dopo il crollo del suo valore nel mercato azionario, non è superiore di 55 milioni. Ancora una volta è usato il modello "privatizzazione dei profitti, socializzazione dei danni".

L’acqua è il bene più importante che la natura ci offre, e le Nazioni Unite hanno riconosciuto che l'accesso all'acqua potabile e ai servizi igienici sono diritti umani. Secondo recenti sondaggi, gran parte della cittadinanza si oppone alla privatizzazione dell'acqua. La leggenda della "efficienza" della gestione privata ha crollato, come molti studi scientifici dimostrano che in qualsiasi parte del mondo dove c'è la privatizzazione, è accompagnata da deterioramento della qualità dell’ acqua, mancanza di manutenzione delle infrastrutture, aumento della perdita di acqua e aumento dei tassi.

Attraverso il nostro sforzo per difendere l'acqua della città, vogliamo anche proporre possibilità alternative per la gestione della proprietà comune. ‘E una grande ooportunità per prendere la nostra vita nelle nostre mani attraverso un movimento di cooperazione, di solidarietà e di rispetto della natura. Un movimento di economia sociale, che nella sua teoria e la sua pratica quotidiana,  presenta un percorso di azione alternativa al capitalismo. Un modello economico e produttivo che combina con successo la proprietà comune con gli incentivi individuali. Il cooperativismo e l'economia solidaria sono al centro di questo sforzo che propone l'uso razionale, democratico e senza scopo di lucro dell’ acqua.

Se si divide il valore calcolato del EYATH con il numero dei contatori dell'acqua, cioè dei utenti, il risultato è il numero simbolico di 136 euro. L'iniziativa 136 è nata come un'idea nell'estate del 2011.

‘E il risultato di lunghe discussioni che abbiamo fatto nelle piazze, nel contesto del movimento degli indignati, a Salonicco. Il 10 agosto l'unione dei lavoratori dell' EYATH, collettivi e organizzazioni della città e cittadini ci siamo incontrati e abbiamo promulgato che non siamo disposti a lasciare che chiunque puo giocare con l'acqua che beviamo noi e le nostre famiglie per profittare. Non permetteremo a interessi stranieri o nazionali di mettere a rischio la salute pubblica e l'ambiente. La proprietà e la gestione di EYATH deve essere nelle mani dei cittadini.

Abbiamo deciso di unire le nostre forze in una lotta comune sotto il nome di "Iniziativa 136" che mira a:

• L'acquisto dal parte dei cittadini del 40% e della gestione di EYATH che lo Stato greco mette in gara.

 • La gestione sociale dell'acqua nella città.

 • Il funzionamento democratico e il carattere non a  scopo di lucro della compagnia.

 • La protezione dell'ambiente e della giustizia sociale.

In questa lotta noi invitiamo tutti i cittadini a partecipare attivamente. Negli ultimi mesi siamo in contatto con i sindaci e I consigli municipali in tutta la zona metropolitana di Salonicco, e anche con organizzazioni sociali e professionali. La maggior parte di loro sopportono l'iniziativa 136. Il 28 novembre 2012 abbiamo fatto la prima presentazione pubblica della nostra proposta. Da allora, sono fondate molte cooperative in diversi settori della città, e sono pre-registrati migliaia di persone. È ormai chiaro che il solo modo di difendere la proprietà comune è attraverso l'autogestione e la solidarietà.

 

Entra in contatto con l'iniziativa 136: info@136.gr

26/05/14 19:03

Dimopsifisma significa referendum in greco. Lo strumento di partecipazione popolare per eccellenza che sembra essere, allo stesso tempo,  vuoto e carico di significato nel paese che ha inventato la democrazia. In Grecia infatti l’indizione di un referendum deve essere approvata dal parlamento,...

22/05/14 16:59

Vi scriviamo ancora una volta per chiedervi di ritirare la vostra offerta per EYATH, l’azienda idrica e fognaria di Salonicco. Il 18 maggio i cittadini di Salonicco, in una consultazione popolare, hanno espresso con chiarezza la loro ferma opposizione alla privatizzazione della loro azienda...

21/05/14 16:48

Un referendum autogestito che ha visto la partecipazione di oltre 200mila persone, il 34% degli aventi diritto al voto, con il 98% di NO alla privatizzazione dell'acqua. Tra provocazioni della polizia e del governo, considerazioni su una interessante ed importante mobilitazione...

18/05/14 16:54

Ultima ora: il governo greco ha deciso, ieri 17 maggio, di dichiarare illegale il referendum sull'acqua 'e minacciare i 1500 volontari di denunce e arresti per “ostruzione del processo elettorale” e “uso illegale degli “elenchi elettorali” Il referendum, appoggiato dagli 11 municipi, dal...

15/07/12 15:51

L'iniziativa 136 è una iniziativa di cittadini che si oppone a la privatizzazione della compagnia dell’ acqua e dei servizi igienico-sanitari di Salonicco e propone la gestione sociale della stessa attraverso le cooperative a livello di quartiere.